Business Brand

Studio del Brand ovvero:  quello che il cliente percepisce dell’immagine che volete trasmettere, nel suo complesso.
La reazione emotiva che scaturisce nel soggetto ogni volta che un’individuo vede il vostro marchio o un vostro prodotto.

  • STUDIO DEL BRAND e pianificazione linee guida
  • CREAZIONE LOGO nameing e typeing con relativa scelta dei colori aziendali ed elementi di richiamo
  • IMPLEMENTARE UN PICTOGRAMMA l’aggiunta di un disegno che riassuma tutto il concetto del brand
  • IDEARE IL PAYOFF una frase che riassuma tutto il concetto di business racchiuso nel brand
  • RAGGRUPPARE TUTTO IN UN WORKBOOK Un manuale che delinea e consolida tutta l’immagine creata

Trasferire l’idea del cliente sottoforma di schema per delineare i vari processsi e le farie azione per giungere ad un risultato ottimale che delinei tutte le qualità e i servizi che comprende il vostro business
ECCO UN ESEMPIO:

 

Un logo di successo, è sempre un logo efficace perché svolge il suo ruolo di essere espressione visiva del brand che rappresenta nel modo più semplice e incisivo. Un logo vincente esprime attraverso il suo segno, un potere visivo che lo trasforma in un’icona che si fa ricordare.

 

Trasferire l’idea del cliente sottoforma di schema per delineare i vari processsi e le farie azione per giungere ad un risultato ottimale che delinei tutte le qualità e i servizi che comprende il vostro business

In breve, un design brief, o semplicemente brief, è un documento che contiene una serie di istruzioni che delineano nel maggior dettaglio possibile quelli che devono essere i risultati desiderati da ogni singolo progetto.

Un brief deve assolutamente focalizzarsi su quelli che sono i risultati e gli obiettivi da raggiungere tramite il progetto in questione.

 

la parte grafica che racchiude il nome dell’azienda. Deve essere semplice ma non banale. È importante sia versatile e facilmente riproducibile per i vari supporti grafici

 

Un logo vincente si fa ricordare anche dopo che lo si è visto per una sola volta. Spesso guardiamo un logo velocemente, mentre siamo in movimento, oppure ci appare su una schermata del computer. Ma se il logo è ben disegnato, il suo segno ha la qualità di rimanere impresso nella mente e di farsi ricordare al primo sguardo.

 
un semplice simbolo grafico che prende il posto delle parole scritte. Serve a dare un impulso grafico e vibrante al nostro logo
 

Nel progettare un logo, raggiungere la semplicità non è banale.

Sono necessari ricerca e lavoro per arrivare ad una soluzione che offra una sintesi efficace e che sia semplice. È necessario eliminare, e non aggiungere. Un logo efficace non è un logo pieno di segni superflui.

Una  frase relativamente corta e concisa, che esprime l’anima che sta alla base dell’attività commerciale.

Deve evocare i valori dell’azienda o del prodotto e possibilmente non mutare nel tempo: un payoff che cambia continuamente in base alla campagna pubblicitaria rende il brand instabile e può confondere il target a cui vogliamo rivolgerci.

Studi e ricerche approfondite hanno steso dei veri e propri manuali per la rcerca e la TEORIA DEL COLORE ovvero delle tonalita’ e delle cromazioni che richiamano un settore ben prerciso a livello conscio e subcoscio derivante anche dalla predominanza di brand decennali chehanno ormai consolidato l’associazione di un colore ad un determinato settore

Da qui in poi è solo questione di creativita’

OGNI SETTORE HA LE SUE NECESSITA'
qui alcuni lavori da noi creati per vari settori e location