LINKEDIN

Image Description
Image description
24 maggio 2018

LINKEDIN

Image Description

Linkedin, oggi è un network must have per chi vuole entrare nel mondo del lavoro o per chi vuole crearsi una rete di contatti professionali, permette infatti di entrare in contatto con selezionatori di aziende in tutto il mondo. Fino a qualche anno fa era una piattaforma sviluppata solo in lingua inglese, e per questo veniva snobbata da molti giovani italiani, i quali si dirottavano su altre reti per cercare lavoro. Ora non è più così, copre infatti circa 150 comparti economici e oltre 400 settori, direttamente da Palo Alto (CA). Ma siamo sicuri di sapere bene cos’è e come si utilizza? Come per tutti i social infatti, non basta aprire semplicemente un profilo. Per questo cerchiamo di capire insieme come funziona per utilizzarlo al meglio. Prima di tutto, dopo aver attivato un profilo LinkedIn, (per l’iscrizione, le modalità sono come quelle di Facebook, è davvero molto semplice), ci si deve concentrare sulla biografia o descrizione. È essenziale scrivere chi siamo e cosa facciamo, quali soluzioni e servizi abbiamo da offrire (tutte le informazioni sono modificabili pian piano che il nostro curriculum verrà ampliato). Possiamo inoltre arricchire la nostra descrizione inserendo immagini multimediali e video nel corso del tempo. Ma non finisce qui. LinkedIn infatti non è un curriculum online, da compilare ed inviare, ma si deve essere presenti: è un network che necessita di un approccio attivo (attendere davanti allo schermo l’arrivo di un lavoro non è il metodo giusto!). L’alta attività del nostro profilo permette, di conseguenza, la crescita della nostra rete di contatti. Condividendo i nostri post in bacheca, nella networking activity, è possibile inserire anche delle immagini come anteprima e possiamo vedere tutto ciò che è stato pubblicato, condiviso o consigliato dai nostri contatti. Il nostro messaggio, se interessante, verrà premiato e quindi consigliato e/o condiviso da altri (“consigliato” sta a LinkedIn, come “like” sta a Facebook). In questo modo il nostro post aumenterà la possibilità di essere visualizzato, e letto, da altre persone. LinkedIn, inoltre, permette di iscriversi a dei gruppi che hanno i nostri stessi interessi e punti in comune. Questi sono luoghi digitali dove puoi informarti, formarti e conversare, ma per quest’ultima opzione, la piattaforma offre anche il servizio di messaggistica (comune a tutti gli altri social). Vi diamo ora dei piccoli consigli su le cose da fare, e non, per sviluppare al meglio il vostro profilo e la vostra attività su LinkedIn. Ad esempio, se vogliamo avere delle buone referenze da inserire sul profilo, è sempre meglio chiederle direttamente, non arriveranno in automatico, e non è una cosa così scontata. Inoltre se abbiamo trovato una persona interessante a livello lavorativo e vogliamo raggiungerla, è consigliabile chiedere di incontrarla, senza perdersi nelle conversazioni online. Non approfittate mai delle persone all’interno del network, la vostra reputazione è importante, e deve rimanere integra per il vostro futuro, soprattutto quando si parla di lavora.